Conosciamo il Mantecato: Decorazione e Consigli

Nel precedente articolo abbiamo parlato del Gelato Mantecato con una infarinatura di base. Quest’oggi parliamo del Mantecato e di come renderlo più bello in vetrina e anche su coni e coppette dei clienti.

Decoriamo la vetrina

Per ottenere un bell’effetto in vetrina è possibile decorare le vaschette di gelato con qualche elemento in più.
Per la Frutta è possibile aggiungere qualche spicchio o pezzo di frutta che possa andare ad evidenziare ancora di più il gusto, quindi qualche fragola nel gelato alla fragola, qualche fetta di pesca, dei frutti di bosco, ecc.
Per le creme si possono mettere, a decorazione, pezzetti di cioccolato nel gelato alla stracciatella o in quello al cacao, chicchi di caffè in quello al caffè o al tiramisù, ecc.
Da non usare: frutta con guscio o inserire pezzi di frutta fresca nel gelato mantecato, in quanto la frutta fresca diventa dura a contatto con il gelato e si congela, creando problemi ai clienti.

Cosa presentare sulla vetrina
Vicino alla vetrina è utile posizionare il “Libro degli Ingredienti” così che possa essere consultato per intolleranze ed allergeni.
Sulla vetrina, o alle spalle dell’operatore, occorre posizionare:

  • coppette
  • cucchiaini 
  • coni
  • tovaglioli
  • bilancia per l’asporto
  • kit per vaschette da asporto
  • segnagusti del gelato 

 E’ importante avere più elementi possibile sottomano per poter operare in semplicità e con un servizio rapido ed efficiente.

Attenzione al servizio
Sono diversi gli elementi per fornire un servizio di qualità, che si accompagni ad un prodotto di pregio.
Innanzitutto l’abbigliamento del personale è distintivo: comunica attenzione ai particolari e fa squadra. Attenzione è obbligatorio l’uso del cappello o una protezione dei capelli per chi maneggia alimenti, mantecato compreso.
L’esposizione è un altro elemento chiave: ordine, pulizia e chiarezza sono elementi imprescindibili che incentivano l’acquisto, dando ai clienti un senso di cura e professionalità.
La somministrazione è l’elemento conclusivo e più importante, vediamolo in dettaglio.

Somministrare coni gelato

  • Chiedere al cliente la dimensione del cono ed i gusti scelti;
  • Attendere che il cliente concluda tutti i gusti, così da sapere come strutturare il cono;
  • Prendere un tovagliolo e avvolgerlo intorno al cono;
  • Partire dal gusto più consistente;
  • Con la spatola, usando il bordo della vaschetta, porzionare una quota di gelato ruotando il polso così da ottenere un fuso della forma idonea per il cono;
  • Appoggiare la spatola sul cono facendola scivolare per trasferire il gelato sul cono;
  • Ruotare il cono e ripetere le operazioni fino al termine dei gusti;
  • Presentare il cono al cliente tenendolo dalla parte inferiore del gambo, per offrire una presa più sicura al fruitore.

Somministrare coppette gelato

  • Chiedere al cliente la dimensione del cono ed i gusti scelti;
  • Attendere che il cliente concluda tutti i gusti, così da sapere come strutturare la coppa;
  • Impugnare la coppetta saldamente pizzicandola sull’aletta della base;
  • Partire dal gusto più consistente;
  • Con la spatola, usando il bordo della vaschetta, porzionare una
    quota di gelato ruotando il polso così da ottenere un fuso della forma
    idonea per la coppetta;
  • Appoggiare la spatola sulla coppa facendola scivolare per trasferire il gelato sulla coppetta;
  • Ruotare la coppetta e ripetere le operazioni fino al termine dei gusti;
  • Presentare la coppetta al cliente poggiandola sulla parte superiore della vetrina, avendo cura di porre al di sotto un tovagliolo;
  • Non porgere la coppetta direttamente al cliente, in quanto può essere scivolosa e cadere.
  • Per i bambini, è opportuno porre la coppetta direttamente nelle loro mani, saldamente, facendo il giro della vetrina, così da avere la cer

    tezza che la possano aver afferrata correttamente. 

Ultima nota per il servizio al tavolo: il funzionamento è simile a quello delle coppette, ma qui occorre che il materiale con cui viene servito (coppe in vetro, bicchieri, ecc) sia refrigerato, così che il gelato all’interno si conservi per più tempo.

Panna Montata
E’ un elemento che prende per la gola. Ci possono essere diverse opzioni, più o meno complesse di utilizzo. Macchine montapanna sono ideali per i negozi con grande traffico e in alta stagione, i sifoni sono più semplici da usare per locali più famigliari, mentre le bombolette di panna spray sono pratiche ma di bassa qualità.
Per decorare con la panna: solo all’ultimo momento sul cono o sulla coppetta prima di consegnarla al cliente. Non lasciare mai la panna fuori dal frigorifero a temperatura ambiente.
 
Crediti Immagini:

Photo by Cera Chiu on Unsplash
Photo by Jakob Owens on Unsplash
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Hai un'attività e vuoi conoscerci meglio?

Contattaci per prenotare un appuntamento con un nostro consulente.
Potrai visualizzare il nostro catalogo e scoprire tutte le promozioni dedicate ai clienti Patrioli.

Ultimi prodotti inseriti

PATRIOLI FOOD SRL

SEDE LEGALE
CORSO CAVALLOTTI, 31 – 28100 NOVARA

SEDE OPERATIVA
VIA VALLETTA, 4 – 28060 SAN PIETRO MOSEZZO (NO)

TEL 0321.53.117 – FAX 0321.53.255
P.IVA 02395200039 – R.E.A. NOVARA 233864
CAP.SOC. 100.000,00€ I.V. – [email protected]

PRIVACY POLICYCOOKIE POLICY

POWERED BY FROGLAB